Gio. Giu 1st, 2023

Le prestigiose testate giornalistiche, quelle della gente informata, quelle della gente colta ed istruita, ovvero quelle dei conformisti a tutti i costi, indottrinati ed addomesticati, stanno già pressando con la propaganda per convincere il popolo a mangiare insetti. Leggo un articolo di una nota testata ed imparo come si fa propaganda, ecco come si fa:

“Scrivi un articolo in cui apparentemente fai informazione sulle novità riguardo i nuovi alimenti basati su insetti approvati in Europa. Durante l’articolo però lanci dei messaggi tipo: “vabbè tanto li hai sempre mangiati senza saperlo”. Parliamo di qualche milligrammo usato in alcuni casi come colorante, ma evidentemente la quantità “non deve” essere un problema. Poi ti dicono che i bambini non ci trovano nulla di male, siamo noi dei retrogradi trogloditi che non si aprono alle novità. Poi si preoccupano di dire che comunque l’assunzione di cibi basati su insetti è facoltativa, ti dicono più volte, per tranquillizzarti, che sarà scritto sulle confezioni, tra gli ingredienti. Per finire un personaggio importante, un uomo di successo, una persona da prendere certamente come riferimento, dice che comunque se fosse “necessario” per un’urgenza, andrebbero mangiati.”

Mangiare insetti fa male, è scritto chiaramente su wikipedia, forse hanno dimenticato di cancellarlo. Ma il problema non è solo che stanno nascondendo il fatto che facciano male per convincere i lettori dei giornali di regime. Lo scopo finale è convincere la maggior parte delle persone che non c’è nulla di male e che anzi è una cosa buona oltre che necessaria per il clima, per poi, nel passaggio successivo, renderli obbligatori per tutti. A quel punto io sarò un no-insect, come ero un no-vax. Saremo discriminati, odiati e puniti da tutti. Saremo criminali perché inquiniamo mentre loro rischiano magari la vita mangiando insetti, che fanno male, per salvare il mondo, ma lo fanno anche per salvare se stessi perché gli insetti fanno bene…. Insomma la follia, la distopia, la confusione e l’idiozia dilagheranno come per i vaccini.

La domanda che mi pongo ed a cui trovo una sola risposta è: perché i potenti del mondo ci vogliono imporre di mangiare insetti con la forza, prima propaganda, poi obbligo? La carne sintetica è un business e posso capire perché la vogliano imporre, ne detengono i brevetti per cui venderanno carne a tutti noi; ma gli insetti perché?

In un altro articolo della stessa “meravigliosa” testata giornalistica convincevano i potenziali produttori di alimenti a base di insetti, che questo sarebbe un bel business. Sarebbe strano che spingessero tutti a produrre insetti se fosse un business interessante per loro. A loro interessa il controllo e l’esclusiva dei settori economici, non vorranno certo tanti piccoli produttori di crocchette di blatta.

L’unica spiegazione che riesco a darmi, visto che la storia del clima che cambia per colpa dell’anidrite carbonica è già passate nell’ambito delle menzogne palesi ed ovvie, è che vogliono farci stare male, magari anche ucciderci. Tutto sommato lo hanno già fatto e lo stanno facendo con i vaccini, ma questo non lo dico io, lo dice il mio me no-vax.

Negli articoli che seguono potete trovare documentazione a supporto di quello che dico e dovreste farla girare il più possibile prima che sia troppo tardi.

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram