Ven. Feb 3rd, 2023

Se mi avessero detto che Bassetti avrebbe dichiarato che da aprile 2020, lui cura i pazienti Covid con l’aspirina, non ci avrei creduto.

La guerra contro tutte le cure possibili ed immaginabili, compresa ovviamente l’aspirina, la ricorderete tutti. I medici sono stati sospesi per aver curato, l’unica strada era la criminale vigile attesa e la deleteria tachipirina; neanche a dirlo poi “il vaccino”!

Bassetti era la guida per gli italiani, era il pensiero unico autorizzato ad andare in TV, guai a parlare con lui di cure, guai a dire, come qualcuno ha fatto, di essersi curato con l’aspirina.

Ora improvvisamente un colpo di PNL, un colpo di induzione di dissonanza cognitiva. Lo shock logico per il pensiero delle persone, già mantenute in uno stato di confusione e distrazione, è tale che non riescono neanche a definire la gravità della cosa ed il tutto passa inosservato. Bassetti si ripulisce di tutto con un colpo di manipolazione mentale di massa che neanche nel bispensiero di Orwell poteva essere immaginato.

Improvvisamente è normale dire che il covid si curava; green pass, vaccini obbligatori, perdita del posto di lavoro, lockdown, quarantene, distanziamento, mascherine… tutto cancellato come se non fosse mai esistito. In questo periodo i morti così detti Covid sono dieci volte quelli di due anni fa, quando il vaccino non era stato ancora iniettato, ma nonostante ciò il mondo orwelliano permette di cancellare l’urgenza, cancellare la follia di due anni e mezzo. Oggi che i morti forse ci sono veramente, perché il vaccino ha distrutto le difese immunitarie, l’urgenza sembra sparita e lascia il posto alla propaganda/pantomima delle elezioni. Forse ribalteranno nuovamente tutto tra poco per imporre nuovamente lo sterminio da vaccino, ma oggi devono abbassare l’attenzione rispetto al Covid, devono nascondere i danni da vaccino, le morti improvvise anche multiple, il numero decuplicato di morti covid, devono sminuire, confondere.

Nel libro 1984 di Orwell una frase simbolo del regime era:  “La guerra è pace, La libertà è schiavitù, L’ignoranza è forza.” Oggi potremmo dire “la salute è urgenza, la malattia è tranquillità”.

Come spiegato ampiamente negli articoli precedenti, lo scopo di questa manipolazione mentale di massa, durata oltre due anni ed ancora in corso, non è certo curare il Covid. Per imporre qualsiasi volontà, sociale o politica, i potenti che comandano il mondo hanno bisogno di convincere il popolo, è il popolo a comandare anche se non lo sa. Per convincere il popolo utilizzano la propaganda, tengono il popolo nella confusione, nella distopia tramite i media, i social, la censura e personaggi come Bassetti. Il popolo dovrebbe invece essere refrattario alla propaganda, dovrebbe sempre restare lucido, ed è per questo che scrivo questi articoli che mi piacerebbe che fossero condivisi il più possibile.

Potete iscrivervi alla newsletter del blog “NEW POST ALERT”, oppure seguirmi sui social. Ecco i link:

Telegram: https://t.me/farefrontecomune

Facebook: https://www.facebook.com/alessandro.ratti.9279

Instagram: https://www.instagram.com/rtt.alex/

Twitter: https://twitter.com/AlessandroRatt8

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram