Ven. Feb 3rd, 2023

Mi ricollego al contenuto di vari articoli precedenti, ovvero a quanto accaduto in questi anni riguardo al Covid, alle menzogne, alle censure, alla propaganda, al controllo delle masse, ai crimi contro l’umanità. Dagli ultimi articoli dovrebbe ormai essere chiaro che è stato tutto frutto di una volontà ben precisa, hanno fatto una pesante propaganda, hanno diffuso il terrore, hanno nascosto la verità, ostacolato le cure ed hanno favorito contagi e morti. Il caso degli anti infiammatori e delle infezioni batteriche dovrebbero aver tolto tutti i dubbi. Sembra strano che le persone non abbiano reagito in malo modo nell’aver scoperto di essere state ingannate, in realtà non è strano, le nuove crisi inventate e create, come quella dell’energia, a cui seguirà quella alimentare, e quella del clima, servono anche a coprire di una nebulosa di confusione e paura il crimine Covid.

Nonostante la pesante propaganda di regime, nonostante i terrore generato a partire dal gennaio 2020, alcune persone sono riuscite a fare trapelare la verità ed hanno risvegliato anche me dall’ipnosi. Per quanto su alcune cose, big Pharma in primis, avevo già le idee chiare, neanche io avevo la minima idea di certe aberrazioni che interessano il mondo. Anche io ho avuto paura del Covid all’inizio e mi meravigliavo che ci fossero persone che ne negassero l’esistenza. Oggi, che ho le idee molto chiare, so che quelle persone avevano capito quale fosse il piano in atto e stavano cercando fi fare di tutto per renderlo noto. La questione vaccini è molto datata e già da qualche anno, dal 1917 in particolare, anno in cui la Lorenzin ha reso obbligatori i vaccini per andare a scuole, molte persone consapevoli parlavano di piani criminali e di dittatura. Il disegno di vaccinare la popolazione a più riprese prosegue da più di cento anni, ho parlato di un libro al riguardo in articoli precedenti.

Una curiosità: durante il periodo covid, quando già anche io davo il mio contributo nel cercare di fare capire la menzogna ed il crimine in atto, ho visto un video del 2017 e mi sembrava registrato nell’anno in corso, dicevano già nel 2017 quello che io ho iniziato a capire nel 2020, stessi identici discorsi tre anni prima che arrivasse il Covid.

In quel periodo, in piena emergenza covid, la propaganda ed il controllo delle masse era tale che a provare a rivelare certe realtà si rischiava di perdere gli amici, ed a me è successo. Ho litigato perché, nonostante la annosa fiducia reciproca di amici con cui abbiamo condiviso notti insonni, mi hanno risposto brutalmente dandomi del complottista.

Se alla fine di tutto resta il fatto che una parte della popolazione mondiale ha capito. Se sono stati costretti oggi ad ammettere quasi tutto, ad esempio che gli antinfiammatori funzionavano, che gli antibiotici servivano, etc. etc., è perché una parte di quel popolo, avendo capito come stavano le cose, ha combattuto per opposi al regime e per divulgare la  verità.

I complottisti, i no-vax, sono stati un bug di sistema, un errore nel loro programma, il fatto che oggi in più modi stanno cercando di potenziare la censura ed il controllo dell’informazione dovrebbe a questo punto fare paura a tutti, che sarebbe successo se tutto il popolo avesse creduto alla narrazione ufficiale? Probabilmente saremmo ancora in fila davanti ai supermercati entrano uno alla volta, o comunque come sono ancora al momento in Cina, sostanzialmente saremmo peggio delle bestie negli allevamenti.

Vi ricordo che, ammesso che il crimine Covid sia finito, ma non credo, hanno già iniziato con le nuove crisi inventate e create come quella dell’energia, a cui seguirà quella alimentare, e quella del clima. Intanto spero che le nuove false crisi si affrontino con maggiore consapevolezza, ma dobbiamo attenzionare la questione di cui ho riportato il titolo nell’immagine di copertina.

La notizia dell’Enr, un nascente sistema di controllo dell’informazione europeo, una delle iniziative in atto o in programma per impedire la libera informazione ed il libero pensiero, deve fare riflettere e deve fare paura. In futuro, se qualcuno dovesse capire o conoscere dei paini criminali, dei disegni demoniaci, potrebbe non avere nessuna chances di riuscire a renderli noti. Nessuno deve essere indifferente e dobbiamo lottare tutti per la liberta di pensiero, parola ed informazione. Tutti oggi dobbiamo diventare ricercatori e divulgatori di verità e pur al rischio di litigare con gli amici dobbiamo lottare per la libertà.

SUGGERISCO DI LEGGERE L’ARTICOLO RIPORTATO SOTTO

Ribadisco sempre che la manipolazione mentale di massa e necessaria per imporre qualsiasi volontà, sociale o politica, i potenti che comandano il mondo hanno bisogno di convincere il popolo perchè è il popolo a comandare anche se non lo sa. Per convincere il popolo utilizzano la propaganda, tengono il popolo nella confusione, nella distopia tramite i media, i social, la censura e la politica in tutte le sue forme. Il popolo dovrebbe invece essere refrattario alla propaganda, dovrebbe sempre restare lucido ed attivo nel difendere diritti e libertà.

Potete iscrivervi alla newsletter del blog “NEW POST ALERT”, oppure seguirmi sui social. Ecco i link:

Telegram: https://t.me/farefrontecomune

(su Telegram posto notizie che i media nascondono e gli altri social censurano, suggerisco di seguire il canale)

Facebook: https://www.facebook.com/alessandro.ratti.9279

Instagram: https://www.instagram.com/rtt.alex/

Twitter: https://twitter.com/AlessandroRatt8

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram