Mer. Feb 1st, 2023

La politinovela va avanti, in una continua interazione con gli umor della gente il governo è pronto. La Ronzulli aveva suscitato molte polemiche, la contrattazione del ministero della sanità era importante bisognava gestirlo bene. Hanno sparato in alto per poi fermarsi comunque in alto ma in modo subdolo. Il ministero della sanità a chi con Speranza ha fatto lo sterminio che conosciamo, ma rispetto alla Ronzulli ha fatto meno rumore. Il chiacchierio generato sulla Ronzulli ha fatto passare in sordina il vero obiettivo. Il resto non pervenuto, uno vale l’altro, tutti allineati e coperti, con la gente che crede che ci sia un governo diverso, un governo di centro destra, o di destra che è meglio della Juve… ehhh, scusate, che è meglio della sinistra. L’appartenenza politica come il calcio usata per dare sfogo ad un altro istinto ancestrale, quello dell’appartenenza al branco.

Berlusconi invece spiazza chi non capisce, nel caos di una transizione verso una dittatura peggiore di quella cinese un uomo nominato più volte nel contesto P2 (propaganda 2), ha detto qualcosa che lascia sperare che ci possa essere qualche opposizione reale. La storia la scrive chi vince e la P2 ha perso, chissà quale era la verità in merito. Non dico altro, sarebbe rischioso ed avventato.

Una nota: Non vi sembra strano che Tremonti non sia ministro? Spero in qualche sorpresa…

Siamo nati ed abbiamo trovato una realtà, come Truman per noi quello che ci hanno raccontato è la realtà, ma chi ha avuto il coraggio di affrontare la scomoda verità, sa che nulla è come sembra.

Berlusconi è uno di quelli che sanno, non tutti i politici sono coscienti, molti sono persone del popolo, ignoranti in materia come il popolo, che sono riusciti ad entrare nei palazzi.

La pantomima della politica va avanti, i potenti stanno affrontando un risveglio inatteso, ma attenzione, i potenti si basano su una struttura massonica, ma la massoneria non è meritocratica. Detta in altri termini sono ricchi e potenti ma fondamentalmente imbecilli. Hanno compensato la loro idiozia con la cattiveria, ma bisogna temere l’ira dei giusti.

Questi imbecilli massoni illuminati, ormai quasi fulminati, pensano che quello che è successo in Cina, dove la gente è stata resa realmente ubbidiente, possa replicarsi nel mondo intero. Gli imbecilli illuminati fulminati non hanno capito che non è così e tra non molto anche i cinesi riavranno la loro dignità di uomini liberi.

Perché è paradossale la situazione che viviamo. Come detto all’inizio viviamo in un Truman show, percepiamo la realtà per come ce l’hanno spiegata, descritta. Siamo vittime di propaganda, educazione, indottrinamento, manipolazione, distopia e dissonanze cognitive, ma ciò che rende drammatica la cosa e il fatto che la gente ha scelto come zona comoda una situazione deprimente e usurante solo perché crede che sia il meglio a cui si può ambire. Sempre perché viviamo una realtà ideale e non reale, crediamo che la vita fatta di conformismo, di compiacimento e priva di ciò che ci distingue dalle bestie sia la vita che possiamo vivere e che non ci sia altro.

Tutto sommato quello che manca e ciò che ci distingue di più dalle bestie, la parte che ci rende uomini, che è una parte che va oltre la mera soddisfazione dei bisogni ancestrali, ma la gente si accontenta di soddisfare solo quelli.

L’uomo è schiavo di se stesso oltre ogni razionale, un accentramento di potere che ricorre alle guerre per continuare ad autosostenersi per una ricchezza fine a se stessa che se anche si volesse spendere sparirebbe prima di essere spesa. Immaginate se i globalisti volessero spendere i loro soldi, per il solo fatto di iniziare a spenderli l’inflazione sarebbe tale da causare la svalutazione totale di tutte le monete.

Oggi abbiamo una bimba con un nuovo giocattolino, gli hanno dato la possibilità di fare la premier, ma per farlo deve obbedire. L’ego sarà forse appagato, ma oltre l’ego c’è l’anima che sta soffrendo. In tutti coloro che rispondono al solo ego l’anima soffre, gli uomini non sono bestie e non possono vivere come bestie se non reprimendo se stessi.

Non sono stati gli illuminati a dominare il mondo, è stato l’ego che glie lo ha permesso, l’ego ha accecato gli uomini che hanno finito col vivere di nulla ed essere contenti di quel nulla. Non importa quello che hai, magari hai solo un posto al comune, a mettere timbri 8 ore al giorno, ed il resto della vita la passi a guardare partite di calcio, fino alla pensione, quando il tuo corpo percepisce di essere del tutto inutile e si autodistrugge in pochi mesi. Una vita di nulla che però ti fa sentire importante perché il posto al comune è ambito e osannato in una società malata. Sei anche fortunato ad avere il posto al comune, i tuoi istinti primordiali possono essere tutti appagati e questo basta.

Una società così non può durare, prima o poi l’uomo si risveglierà e cambieranno le priorità, cambieranno gli interessi. Il sesso, i soldi, l’apparire, desideri primordiali che vengono alimentati e amplificati colposamente dalla propaganda, lasceranno un vuoto ed a quel punto nulla potrà fermare un uomo con sete di libertà, della vera libertà, la libertà della mente e dell’anima. L’uomo non sarà più corruttibile e gli illuminati non avranno più potere.

Quando accadrà tutto questo non lo so, ma sarà una reazione a catena, ci saranno delle scintille per un vero risveglio ed il resto avverrà di conseguenza perché sarà la normale evoluzione della razza umana in quanto tale.

Per ora sta recitando la Meloni, era già previsto quando l’anno tenuta fuori dallo schifo che hanno fatto. Sulla guerra si è già allineata, sui vaccini lo sta implicitamente facendo con il ministri che ha scelto e sul resto sarà la stessa cosa. Quale sia il copione affidato alla Meloni non lo so, le faranno spendere la falsa credibilità guadagnata rispetto al popolo in questi anni, le faranno fare delle scelte impopolari e deleterie per il popolo e poi metteranno qualcun altro, magari tornerà Draghi come supposto a sui tempo.

Ribadisco sempre che la manipolazione mentale di massa e necessaria per imporre qualsiasi volontà, sociale o politica, i potenti che comandano il mondo hanno bisogno di convincere il popolo perchè è il popolo a comandare anche se non lo sa. La polizia, a magistratura, le forze dell’ordine, tutti gli organi dello stato sono “popolo”. Per convincere il popolo a sottostare alle imposizioni utilizzano la propaganda, tengono il popolo nella confusione, nella distopia tramite i media, i social, la censura e la politica in tutte le sue forme. Il popolo dovrebbe invece essere refrattario alla propaganda, dovrebbe sempre restare lucido ed attivo nel difendere diritti e libertà. Chi ha la fortuna di capire questo dovrebbe farlo capire agli altri.

Potete iscrivervi alla newsletter del blog “NEW POST ALERT”, oppure seguirmi sui social. Ecco i link:

Telegram: https://t.me/farefrontecomune

(su Telegram posto notizie che i media nascondono e gli altri social censurano, suggerisco di seguire il canale)

Facebook: https://www.facebook.com/alessandro.ratti.9279

Instagram: https://www.instagram.com/rtt.alex/

Twitter: https://twitter.com/AlessandroRatt8

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram