Lun. Giu 24th, 2024

Mentre in Francia manifestano ormai ad oltranza contro l’aumento di due anni, due anni!, dell’età pensionabile, in Italia è bastato che una compagnia teatrale facesse un po’ di propaganda “lacrime e sangue”, per convincere il popolo che era giusto perdere un diritto (pagato profumatamente). Le lacrime di coccodrillo del ministro che ha fatto la legge sono state la ciliegina sulla torta di una commedia tragicomica, tragica per il popolo, comica per chi l’ha orchestrata.

Ma perché gli italiani pensano che non si possa fare nulla, che non si ci si possa opporre alla tirannia? Ci hanno fatto credere che dobbiamo confidare negli altri, che siano sindacati, associazioni o politici, l’importante è demandare e sperare, sperare, sperare, sperare.

Sulla questione politica auspico che cominci ad essere chiaro il fatto che si tratta di un film, sono attori pagati per tenere a bada il popolo. La destra avrebbe dovuto ridurre l’età pensionabile e ridurre l’immigrazione, ha fatto l’esatto opposto. Il motivo è semplice, non vanno al governo per fare quello che vuole il popolo o il bene del popolo, vanno al governo perché hanno la fiducia del popolo e con quella fiducia lo possono schiacciare.

Ancora ci sono tanti, scusate, illusi, che continuano a sperare nella destra o nella sinistra, uno schieramento ideologico che ha eguali sono nello sport. Certo gli aumenti che si danno i politici della destra sono diversi da quelli che si dà la sinistra, …o forse neanche quelli. Prendono in giro il popolo bisognoso per poi darsi un bell’aumento e schiacciare un po’ di più gli elettori, portali sempre più verso la disperazione. Distruzione economica e sociale, tanto per loro, vista la mentalità diffusa, più problemi ci sono e più il popolo e ricattabile, e quindi dominabile. I potenti del mondo vanno orgogliosi di come in Italia i politici prendono per i fondelli il popolo ininterrottamente. Le tangenti dal Qatar sono la regola, non l’eccezione, i politici vendono il nostro consenso al miglio offerente.

In Francia i sindacati portano avanti lo sciopero, il Italia portano avanti bandiere colorate. Ma cavolo di italiani, volete rispolverare l’orgoglio che fu dei vostri nonni?

Iniziate da domani a cancellarvi dai sindacati, e quando vi chiederanno perché, dite candidamente, vogliamo andare in pensione a 56 anni. Pensate che non sia possibile? In poche righe non è facile spiegare che è possibile e come, ma basta guardare come trovano soldi infiniti per la guerra, per l’immigrazione e per i loro stipendi per capire che non c’è motivo per schiavizzare il popolo, possiamo andare in pensione anche a 50 anni.

Badate che tutte le giustificazioni che danno per le azioni che compiono sono pura propaganda, provate a ragionare sui fatti e capirete come stanno realmente le cose. Se invece avete smesso anche solo di avere pensieri ed opinioni proprie, buttate la TV, non pagate più neanche il canone, oltre a non pagare i sindacati.

Spegnere la TV significa staccarsi dall’ipnosi a cui ci hanno costretto, in TV trovate sempre le notizie e le opinioni dell’esperto, sapete perché? Perché il popolo si fida degli esperti, allora basta pagare qualche esperto per formare il pensiero del popolo.

Si dovrebbe smettere di demandare e ricominciare a ragionare… e a lottare in prima persona.

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram