Gio. Feb 22nd, 2024

Da molti decenni l’essere umano cerca di superare i limiti della gravità, riuscirci rappresenta un traguardo rivoluzionario per via delle sue infinite applicazioni, sia in ambito civile, che, chiaramente, in ambito militare. Eliminare la massa o la gravità sono una delle argomentazioni spesso soggette a teorie cospirazioniste al pari di viaggi nel tempo, teletrasporto, energia infinita.

Secondo chi scrive nessuna delle tecnologie pocanzi elencate vedrà mai la luce, sono di fatto intrinsecamente irrealizzabili per tanti e vari motivi, so che molti la pensano diversamente ma la logica e l’evidenza mi danno questa certezza.

Anche per quanto riguarda l’antigravità vale lo stesso principio, con la differenza che, pur essendo questa un’applicazione in se impossibile, si può ambire a raggiungere qualcosa di similare. Quello di cui parliamo in questo articolo infatti non è antigravità, ma piuttosto “propulsione elettromagnetica”.

Il motivo per cui si ritiene utile affrontare l’argomento è il fatto che tra non molto si prospetta una nuova falsa emergenza, quella dell’invasione aliena. Quando questo accadrà sarà opportuno che ciascuno sappia che a fare dei droni o delle navicelle che volano apparentemente senza motore o eliche, non sono gli alieni ma l’uomo stesso, ne ha la capacità.

Come detto, in passato si è molto lavorato per cercare un sistema di propulsione diverso dai tradizionali, in particolar modo si sono cercate soluzioni migliori per la propulsione degli aerei. Un sistema gravitazionale, ovvero basato sull’annullamento della gravità, in prospettiva darebbe tanti vantaggi, per questo si sono fatti tanti studi ed esperimenti e sono nate tante teorie cospirazioniste. Probabilmente già da decenni sono arrivati vicini ad applicazioni che somigliassero a tali sistemi, ma probabilmente nessuno dei tentativi ha trovato reale applicabilità.

Di recente, nel 2018, quindi poco prima che Kenny desse il via al film sull’attacco alieno, un certo Salvatore Pais ha brevettato una soluzione di propulsione elettromagnetica, spacciata però per generatore di onde gravitazionali. Ovviamente un brevetto del genere, che già è tanto che non sia stato sequestrato dalla CIA, è liberamente utilizzabile dal governo degli Stati Uniti come precisato nelle prime righe:

https://patents.google.com/patent/US20180229864A1/en

Purtroppo i vari errori della scienza, definitivamente consolidati dalla folle teoria di relatività di Einstein, hanno portato il mondo a credere alla quantistica, allo spazio/tempo ed alla sua flessione a cui viene senza logica alcuna associata la gravità. La scienza si è dovuta inventare anche le onde gravitazionali, sempre basate sul nulla, per non ammettere che tutto il costrutto scientifico riguardo cariche (quindi anche la materia) e le onde elettromagnetiche, è errato. Nel brevetto di cui stiamo parlando infatti vedrete riferimenti a tutte queste fantasiose teorie, ma nella sostanza quello che avviene nel sistema brevettato è che la generazione di due campi elettromagnetici risonanti di forte entità permette di indurre un movimento reciproco tra essi e quindi una propulsione. Questa cosa è possibile proprio perché non vale la teoria della relatività di Einstein, mentre resta valido quanto detto dallo stesso Einstein prima della dissonanza cognitiva indotta dal mal posto esperimento Michelson-Morley. In pratica i campi elettromagnetici si muovo nel vuoto e sono svincolati dalla sorgente per cui non violiamo nessuna vera legge fisica se ne traiamo moto relativo.

In definitiva il sistema può funzionare e funziona, e quindi l’essere umano è i grado di produrre navicelle che volano apparentemente in assenza di gravità, quindi se/quando nel futuro vedrete oggetti volanti non identificati non abbiate paura, tutto sotto controllo.

Questo non significa che non possano esistere forme di vita aliene (sue questo mi ripropongo di esprimere nel dettaglio la mia idea prossimamente), ma se fino ad oggi, ammesso che esistano, non sono venute ad infastidirci in alcun modo, continueranno a non venire. Viceversa l’essere umano non lascia mai in pace se stesso per cui una falsa invasione aliena è molto più che probabile.

Articoli correlati e di approfondimento:

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram