Lun. Giu 24th, 2024

Rispolveriamo sinteticamente la ricostruzione di quello che è stata e che doveva essere la finzione Covid 19.

  • Creare terrore diffuso per un virus per il quale non ci sarebbe dovuta essere cura
  • Causare un aumento del numero di morti intubando i malati per creare scenari apocalittici come i camion militari di Bergamo, per incutere il terrore assoluto
  • Col terrore, assoggettare il popolo per fargli accettare un totalitarismo infinito che ne avrebbe limitato per sempre tutte le libertà ed avrebbe eliminato tutti i diritti (molto peggio di quanto fatto)
  • Introduzione di un vaccino sotto ricatto degli stati che avrebbe dovuto rappresentare la salvezza dall’oblio, richiami ripetuti per mantenersi al riparo dal terribile virus, ovvero un’usura perenne.

Cosa è successo:

  • Alcuni medici eroi hanno fatto le autopsie nonostante il divieto, svelando l’inganno dell’intubazione
  • Altri medici eroi hanno trovato le cure ed hanno curato
  • I criminali, vedendo fallire il loro piano, hanno subito dato mandato ai loro adepti di nascondere le cure, di censurare, di punire i trasgressori (che curavano) e di imporre tachipirina e vigile attesa per peggiorare la situazione sanitaria e provare a ricreare lo scenario apocalittico mancato per via delle autopsie
  • Il vaccino non ha funzionato, hanno imposto comunque il Green Pass perché ormai era nel programma e non facevano in tempo a cambiare strategia. Il Green Pass ha svelato l’inganno, non aveva senso imporlo visto che il vaccino non evitava il contagio.
  • Poi si è scoperto che oltre a non evitare il contagio il vaccino non evitava neanche la malattia, anzi peggiorava la situazione e generava innumerevoli eventi avversi e morti.
  • Ormai, un po’ alla volta, stanno emergendo tutti i reati ed i crimini commessi negli ultimi 3 anni.

Il fallimento del vaccino ha fatto quindi saltare definitivamente il piano, la spina dorsale dell’inganno non ha funzionato.

La regia di tutta questa aberrazione criminale è nelle mani di personaggi senza scrupoli che hanno capitali tali da poter condizionare la politica, la società ed il pensiero dei popoli. Per loro investire qualche miliardo di dollari per imporre il loro volere, che sia una guerra, una pandemia o altro, è solo un piccolo investimento che gli renderà mille volte di più.

Il programma pandemico però è ormai in atto, “lo spettacolo deve continuare”, non possono fallire perché potrebbero non avere una seconda occasione, ecco allora che portano avanti il passo successivo, probabilmente il passo finale di un programma di decenni, assoggettare gli stati all’OMS. Puntano di riuscire a farlo approfittando del fiume di miliardi che ancora scorrono e che tengono sotto corruzione (oltre che ricatto) le governance degli stati.

Vogliono in definitiva conferire un forte potere all’OMS, tramite la quale potranno imporre leggi restrittive e dittatoriali, con la scusa di future finte emergenze, senza più passare dai governi degli stati, e quindi senza bisogno di manipolare la politica come fatto fino ad ora. La politica è per loro un mezzo di controllo ma li rallenta e non gli dà certezze. Il controllo dell’OMS riguarderà tra l’altro, secondo alcune norme in procinto di essere ratificate, anche l’altra finzione, quella dei cambiamenti climatici, su cui stanno puntando molto per giustificare le impostazioni più restrittive.

Ricordiamo che l’OMS è finanziata per lo più da privati, risponde a privati, la struttura normativa che stanno creando renderebbe il presidente dell’OMS più potente di tutti i capi di stato. In definitiva tramite l’OMS potranno imporre tutte le norme liberticide oltre che nuove forme di usura per tenere sotto una vera e propria dittatura tutti gli stati che ne saranno soggetti.

Molti ovviamente non ci credono, credono che non possa esistere tanta cattiveria, eppure proprio in questo momento in Palestina un intero popolo viene sterminato nell’indifferenza di un mondo succube del potere.

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram