Gio. Apr 18th, 2024

Nel video apparso sull’Ansa (Agenzia Nazionale Stampa Associata) un fantomatico soldato ninja entrava a controllare il voto durante le elezioni presidenziali russe.

I mentecatti conformisti indottrinati hanno subito fatto girare questo video a mille a dimostrazione di quanto sia spietato il regime di Putin. Quale migliore occasione per dimostrare che loro, quelli del pensiero unico, quelli del “mi fido della scienza”, quelli del “so tutto io e tu sei complottista”, hanno ragione e che Putin è uno spietato tiranno. Vi ricordo quale sia lo scopo della propaganda contro Putin, se proprio ci tenete, andate pure a morire in guerra.

Ma vediamo di che video si tratta.

  • Tanto per cominciare non si vedono volti, lo stesso presunto militare ha il volto coperto e non si capisce perché. Forse è delle unità speciali che devono controllare i pericolosi elettori? No! Ha il viso coperto perché qualche conoscente avrebbe potuto svelare la farsa.
  • Il tizio sulla sinistra inizia a scarabocchiare il foglio proprio quando inizia la scena, tanto che, dopo pochi secondi, gira il foglio su cui stava scrivendo e guarda il caso è il primo che ripone sulla sua destra.
  • La scenografia è degna di Stanley Kubrick nel film “lo sbarco sulla luna col pallottoliere ma non lo riusciranno più a fare neanche con i computer quantistici”. Una ridicola bandierina di carta rigida, su piedistallo di plastica, unitamente a ben 3 tende con il simbolo della Russia ben in vista per dire: “si tratta delle elezioni in Russia, si tratta delle elezioni in Russia, si tratta delle elezioni in Russia….”
  • Il miliare entra nelle cabine elettorali ed i votanti non fanno il minimo cenno di movimento, quasi come se sapevano che sarebbe arrivato, lo stavano aspettando. Il militare verifica che avessero votato “bene” ed esce rimettendo scrupolosamente a posto le tende. Ma i votanti che erano li fermi, evidentemente avendo già votato, continuano a stare fermi… cui prodest? Se non avessero ancora votato il militare non avrebbe potuto controllare il voto, se avessero votato ed aspettavano il controllo, subito dopo potevano uscire…
  • Ma non è tutto, anche volendo credere a tutte queste assurdità, la domanda a cui non si trova risposta è: dove appoggiano il foglio i votanti per votare? Se osservate le cabine elettorali, non si vede alcun ripiano, non si vedono gambe di alcun supporto se non quelle della struttura che tiene le tende.

E’ assurdo che la gente abbia creduto ad una scenetta di queste, l’Ansa magari fa il suo dovere e sostiene la propaganda, ma la cosa importante in tutto questo è capire che non ci si può fidare di nulla, che tutto attorno a noi e pensato e creato per farci vivere in una realtà alterata per tenerci a bada e farci fare quello che vogliono loro.

Per portarci in guerra a morire contro la Russia per gli interessi dei potenti ci devono convincere che Putin è un tiranno. Bisogna fare tesoro di questi scivoloni della propaganda perché potrebbero diventare sempre più bravi.

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2024/03/16/soldato-armato-nelle-cabine-dei-seggi-russi-il-video-e-virale_b4d109b7-9797-4ad7-ac71-4ad3b2a38f9d.html

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram