Sab. Gen 28th, 2023

Girano notizie strane. Questa volta la sparo grossa, molto grossa, spero fortemente di sbagliarmi. Mi espongo a sberleffi ma lo faccio per due motivi, se la mia previsione fosse giusta, avendola svelata in anticipo magari sarebbero costretti a non farla. Se invece la fanno comunque si esporrebbero ad essere scoperti. Se qualcuno avesse scritto, qualche settimana prima, che le torri gemelle sarebbero state abbattute dagli USA stessi, forse non le avrebbero fatte cadere proprio.

Quando il potentariato USA è in difficoltà, o deve giustificare un’azione forte, prepara il popolo con un evento importante. Come ripeto spesso nei miei articoli i governi hanno bisogno del consenso del popolo, prima di imporre leggi o fare scelte importanti, preparano il popolo con la propaganda. Questo lo fanno ad esempio per imporre una nuova tassa, figuriamoci se non fanno propaganda per preparare un popolo che deve andare in guerra.

La situazione dell’economia USA, oltre che della sua condizione geopolitica rispetto ai paesi influenti del mondo, la vede sull’orlo di un default economico devastante. Il default economico sarebbe tale che i potenti USA si troverebbero pressoché con un pugno di mosche, perderebbero tutto il loro potere economico e la loro influenza a livello mondiale. Inoltre gli USA perderebbero definitivamente il controllo del popolo che, ridotto alla fame, diventerebbe una furia devastante (e armata).

La Cina ha scavato sotto i piedi del gigante americano per anni, sono stati furbi, hanno sfruttato le debolezze del sistema e della società occidentale e sono diventati un colosso economico, produttivo e militare enorme, sostanzialmente sono ormai molto più solidi ed influenti degli USA.

La soluzione armi biologiche Sars, che avrebbe potuto ribaltare l’equilibrio economico mondiale, è fallita. Proprio i paesi che dovevano essere piegati lo hanno capito in tempo ed hanno preso le contromisure. La Cina e la Russia hanno fatto i propri vaccini, per cui non sono diventati schiavi di big pharma, l’india ha utilizzato medicine tradizionali. l’operazione covid è inoltre ormai svelata e non possono usare nuove armi biologiche. Non possono utilizzare nuove armi biologiche perché sono state svelate, a più forte ragione non possono utilizzare armi nucleari ne comunque attaccare la Cina perché si troverebbero il mondo contro. Combattendo solo contro la Cina forse sperano di spuntarla, utilizzando l’effetto sorpresa, tanto a limite a morire sono le persone, non certo loro al comando. Ma contro tutto il mondo, o comunque Cina, Russia e India, si troverebbero in forte difficoltà. Questi paesi infatti non potrebbero accettare un attacco contro la Cina visto che i prossimi potrebbero essere loro.

Ecco che devono ricorrere al solito stratagemma, giustificare un intervento armato come nel caso di Pearl Harbor e delle torri gemelle, ma questa volta deve essere una motivazione molto, molto forte. Di fronte ad un attentato nucleare contro New York nessuno al mondo esiterà a supportare gli USA con ogni mezzo contro un tiranno che ha commesso un crimine del genere. Lo shock sarebbe di tali proporzioni che tutti i popoli del mondo supporterebbero un intervento in difesa degli USA e si troverebbero immediatamente milioni di volontari pronti a combattere.

La reazione degli usa sarebbe veloce e devastante, veloce perché già preparata da tempo. Mentre l’attenzione è sulla guerra in Ucraina, nessuno può immaginare se i movimenti militari sono in realtà finalizzati ad altro. Quindi pochi istanti dopo l’attacco nucleare attribuito alla Cina, ma sferrato dagli USA stessi, una valanga di fuoco metterà in ginocchio la Cina e la costringerà alla resa. Qualche timida risposta della Cina ci sarà, moriranno tanti civili anche in USA ma sarà un danno collaterale.

Pazzesco? Lo spero veramente tanto. Ricordate però che per imporre i vaccini di persone ne hanno uccise tante, oltre che aver fatto un danno economico e sociale devastante. Se poi prendiamo per buono il fatto che vogliono ridurre la popolazione mondiale, qualche bombetta atomica non è un problema.

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram