Sab. Gen 28th, 2023

Un uomo ucciso in pieno centro nell’indifferenza dei presenti, magari salteranno fuori video e selfie. Un uomo morto, uno in carcere per molto tempo (si spera), una donna distrutta sola con un bimbo, un bimbo senza padre. Quella donna si chiede perché, e forse ce lo dovremmo chiedere tutti, ma è più comodo fare finta di nulla. Se solo le persone si fossero avvicinare, assieme si sarebbero fatte forza ed avrebbero fermato l’aggressione. L’omicida sostiene che non voleva uccidere, se così fosse anche lui è vittima dell’indifferenza perché anche lui sarebbe stato tolto dal destino buio che lo attende. Non c’erano armi, coltelli, nulla, solo un uomo disarmato su un uomo disabile…

Una società dove si pensa ai tatuaggi, all’hamburger, alle scarpe, al cocktail figo, alla macchinona, al Rolex… potrei continuare. Credo che neanche gli scarafaggi arrivano a tanta ignavia, allora forse questo essere umano non ha il diritto di conquistare e distruggere il mondo. Forse gli illuminati hanno ragione a sterminare la popolazione umana, ho sbagliato a giudicarli.

A tutti quelli che erano presenti e a quelli che giustificano chi non è intervenuto ad evitare il peggio, dico, se domani qualcuno vi uccide, sapendo di poterlo fare perché tanto nessuno interverrà, guardando intorno le persone che osservano mentre morite, non ve la prendete se vi lasciano morire, voi siete come loro.

Qualche decina di anni fa non sarebbe successo, ma allora c’erano i valori, valori umani che oggi sono scoparsi ed hanno lasciato il posto ai valori economici. Che lo sterminio vada avanti, il nuovo diluvio universale era necessario.

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram