Ven. Feb 3rd, 2023

Dopo che Bassetti ha insultato se stesso dicendo che i medici che prescrivevano antinfiammatori sono ciarlatani quando un paio di giorni prima aveva detto di curare il Covid con l’aspirina dal 2020, ora anche Crisanti intervenendo a Zona Bianca, ha ritenuto opportuno dire la sua.
Crisanti, facendo invidia al ministero della verità di Orwell che cambiava a piacimento gli articoli dei giornali del passato per cambiare la storia, improvvisamente sostiene che gli antinfiammatori li hanno sempre usati.
Come sempre la confusione deve regnare sovrana, il popolo non deve capire. Approfittando della nuova crisi imposta al popolo, quella del gas, della guerra, del carovita, che come il Covid ha una regia e degli scopi ben definiti, cercano di mascherare il peggiore genocidio di tutti i tempi con la menzogna e la propaganda.
Crisanti dice che gli antinfiammatori si sono sempre usati ma si tradisce dicendo prima “negli ospedali”, poi si corregge dicendo “anche a casa”. La verità è che a casa prescrivevano Tachipirina (che non è un antinfiammatorio come dice lo stesso Crisanti) e vigile attesa, poi in ospedale iniziavano le cure (forse). In ospedale si andava solo con saturazione molto bassa, quando il danno era ormai conclamato. Lo scopo era avere gli ospedali pieni, le terapie intensive piene ed un numero di morti sufficienti a giustificare la dittatura ed imporre il vaccino. Tutto era pensato per riempire gli ospedali, compresi i lauti rimborsi per i ricoveri Covid e le terapie intensive.
Avendo seguito la vicenda minuto per minuto vi posso dire che gli antinfiammatori sono stati inseriti nel protocollo ministeriale solo dopo tanto tempo e su insistenza dei famosi medici ciarlatani che curavamo le persone, ma restavano comunque autorizzati ma sconsigliati. Non dobbiamo dimenticare i medici indagati e puniti per aver curato i pazienti.
I media, le trasmissioni televisive, reggono il moccolo come sempre, d’altronde hanno preso un mare di soldi per la propaganda Covid.
Ho scritto numerosi post al riguardo, gli antinfiammatori sono solo la punta dell’iceberg, non si contano neanche le cure nascoste e negate che avrebbero potuto salvare centinaia di migliaia di persone. Il rischio è che stiano attirando l’attenzione sulla questione antinfiammatori per distoglierla da tutti gli altri crimini con le solite tecniche di propaganda.

Ribadisco sempre che la manipolazione mentale di massa è necessaria per imporre qualsiasi volontà, sociale o politica, i potenti che comandano il mondo hanno bisogno di convincere il popolo perchè è il popolo a comandare anche se non lo sa. Per convincere il popolo utilizzano la propaganda, tengono il popolo nella confusione, nella distopia tramite i media, i social, la censura e la politica in tutte le sue forme. Il popolo dovrebbe invece essere refrattario alla propaganda, dovrebbe sempre restare lucido, ed è per questo che scrivo questi articoli che mi piacerebbe che fossero condivisi il più possibile.

Potete iscrivervi alla newsletter del blog “NEW POST ALERT”, oppure seguirmi sui social. Ecco i link:

Telegram: https://t.me/farefrontecomune

(su Telegram posto notizie che i media nascondono e gli altri social censurano, suggerisco di seguire il canale)

Facebook: https://www.facebook.com/alessandro.ratti.9279

Instagram: https://www.instagram.com/rtt.alex/

Twitter: https://twitter.com/AlessandroRatt8

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram