Mar. Dic 5th, 2023

Dopo Bassetti che ammette che da aprile 2020 ha curato il Covid con l’aspirina, ora la scienza ci dice che gli antiinfiammatori evitano il 90% delle ospedalizzazioni. Questo dimostra che la vigile attesa è stata il vero problema, che i medici detti no-vax che dicevano che il covid si poteva curare e lo curavano, avevano ragione. Si poteva evitare la quarantena, le mascherine, il green pass, i vaccini, il distanziamento, i lockdown, le quarantene, le sospensioni, le chiusure, tamponi…. i morti!!!!!

Come descritto in numerosi articoli precedenti è stato imposto un vero e proprio regime pro-vaccino, prevedendo finanche l’allontanamento dei “dissidenti” dalla società civile e dal posto di lavoro. Ancora oggi i medici che non vogliono cedere al ricatto del vaccino restano sospesi. La confusione che hanno creato, lo stato di ipnosi indotto dalla propaganda, farà sì che la gente non si accorgerà neanche di questa notizia o non gli darà peso, mentre è di una gravità abnorme. Notizie come questa, relative a cure efficaci di vario tipo, susseguitesi negli oltre due anni, provenienti da più fonti, ne sono passate tante, nascoste dai media, censurate dai social, marchiate come fake news. Era inutile provare a farle conoscere, si passava per no-vax, complottisti, molti medici sono stati sospesi per aver detto queste cose.

Ancora provano a nascondere gli effetti devastanti del vaccino, cercano di confondere sui numeri dei morti che sono aumentati a causa dei vaccini, ma riusciranno a preservare anche questa menzogna per poco, i malori  improvvisi sono o ormai troppi.

Cosa è cambiato, perché ora questa notizia la troviamo su una testata di regime? Forse il programma della propaganda entra in una nuova fase, o forse non riescono più a nascondere la verità, non lo so, quello che so è che ci sono in atto altre macchinazioni contro il popolo e si verificherà la stessa situazione, la gente crederà alla propaganda di regime, chi cercherà di risvegliare il popolo verrà discriminato e punito. Già hanno fatto le liste di prescrizione di chi ha una visione ed diversa della narrativa relativa alla guerra in Ucraina. Ora infatti, ammesso che il genocidio covid sia finito, hanno iniziato una nuova tortura  contro  il popolo, con la scusa della guerra distruggeranno l’economia, ci faranno patire la fame. Invito a leggere l’articolo precedente “Terrore gas, rincari, crisi finanziaria”, scritto prima di questa nuova conferma, che spiega a cosa andiamo incontro.

Ribadisco sempre che la manipolazione mentale di massa e necessaria per imporre qualsiasi volontà, sociale o politica, i potenti che comandano il mondo hanno bisogno di convincere il popolo perchè è il popolo a comandare anche se non lo sa. Per convincere il popolo utilizzano la propaganda, tengono il popolo nella confusione, nella distopia tramite i media, i social, la censura e la politica in tutte le sue forme. Il popolo dovrebbe invece essere refrattario alla propaganda, dovrebbe sempre restare lucido, ed è per questo che scrivo questi articoli che mi piacerebbe che fossero condivisi il più possibile.

Potete iscrivervi alla newsletter del blog “NEW POST ALERT”, oppure seguirmi sui social. Ecco i link:

Telegram: https://t.me/farefrontecomune

Facebook: https://www.facebook.com/alessandro.ratti.9279

Instagram: https://www.instagram.com/rtt.alex/

Twitter: https://twitter.com/AlessandroRatt8

Lascia un commento

Translate »
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Telegram